Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, accogliendo le istanze di alcune Associazioni di categoria circa le criticità tecniche di aggiornamento di relativi software, ha emesso un decreto (ancora in fase di pubblicazione), che rinvia la trasmissione dei dati di spesa sanitaria sostenuta nel primo semestre 2021 al Sistema Tessera Sanitaria, prevista per il prossimo 31 luglio, slitta al 30 settembre 2021.

Si ricorda che da quest’anno il Sistema TS, da un lato, rappresenta l’unico canale per tutti gli obblighi fiscali di trasmissione e, dall’altro, è abilitato a ricevere solo i documenti che nel periodo siano anche stati pagati, dovendosi necessariamente indicare, salvo per le spese specificatamente esentate dall’obbligo di tracciamento, la modalità di pagamento.

Giovanni Loi

Commercialista Venezia