Il Decreto del MEF del 2 febbraio scorso, pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale, prevede che la trasmissione dei dati al Sistema Tessera Sanitaria avverrà anche per il 2022 su base semestrale, mentre solo dal prossimo anno avrà cadenza mensile.

L’art. 2, comma 1, stabilisce infatti che la trasmissione dei dati sia effettuata entro l’8 febbraio 2022, per le spese sostenute nel secondo semestre dell’anno 2021, entro il 30 settembre 2022, per le spese sostenute nel primo semestre dell’anno 2022, entro il 31 gennaio 2023, per le spese sostenute nel secondo semestre dell’anno 2022, entro la fine del mese successivo alla data del documento fiscale, per le spese sostenute dal 1° gennaio 2023.

Il medesimo articolo prevede inoltre che entro il 15 febbraio sarà possibile comunicare al Sistema TS eventuali correzioni ai dati delle spese già inviati, relativi al secondo semestre 2021.

Si segnala infine che, come precisato direttamente dal sito del Sistema TS, le spese veterinarie sostenute nel 2021 dovranno essere comunicate entro il 16 marzo prossimo.

Giovanni Loi

Commercialista Venezia